2 Novembre
Il caffe' abruzzese alla conquista del mondo, Universal protagonista a Host2017 e Anuga
Il caffe' abruzzese alla conquista del mondo, Universal protagonista a Host2017 e Anuga

Il caffè abruzzese, con il suo gusto e la sua qualità, conquista il resto del mondo. E’ stato infatti uno dei protagonisti di Host 2017, a Milano, e di Anuga, in Germania, due tra le più importanti fiere internazionali. Presente per l’Abruzzo Universal Caffè, storica azienda di Moscufo, che in entrambi i casi ha presentato al pubblico le ultime novità e una selezione dei prodotti migliori.


Migliaia le persone che hanno visitato gli stand di Universal Caffè, chiedendo informazioni sulle miscele e gustando i diversi prodotti. Tutti hanno apprezzato la qualità del caffè abruzzese. Le fiere sono state conferma di quanto il resto del mondo sia attratto dal ‘made in Italy’. Vero e proprio boom, infatti, dei visitatori stranieri: dall’Asia, dove da tempo si registra un grande fermento, agli Stati Uniti, dall’area russa, al Medio Oriente e al resto d’Europa.


Universal, in occasione delle due fiere, ha presentato il restyling della linea Camiscia, rinnovata non solo nel design, ma anche e soprattutto nel gusto. Alle storiche miscele si sono aggiunte nuove declinazioni di espresso italiano, frutto di anni di costante ed attenta ricerca sulla materia prima. Per quanto riguarda il mondo del monoporzionato, che negli ultimi tempi registra una vera e propria esplosione, grande interesse è stato mostrato dai visitatori per le capsule compatibili di Universal Caffè con sistema autoprotetto: un imballaggio che consente di conservare più a lungo il prodotto, mantenendo inalterati aroma, qualità organolettiche e resa in tazzina. Numerosi, inoltre, gli eventi promossi: Latte Art, Caffetteria, degustazioni di speciality coffee estratti con metodi alternativi e cup tasting di caffè 100% Biologico e Fair Trade. Host, per Universal, è stata anche l’occasione per una serie di incontri di lavoro con i distributori stranieri.


Per l’Host di Milano, la 40esima edizione, dal 20 al 24 ottobre, è stata quella dei record: 187.602, nel complesso, i visitatori, con una crescita del 24,3% rispetto alla precedente edizione del 2015. Il 38% di loro proveniva da 177 Paesi esteri. Oltre a quelli di sempre, si segnalano importanti presenze da Paesi distanti o inconsueti, come Australia, Nuova Zelanda, Cambogia, Polinesia e Paesi africani. Nell’ambito di Host si è svolto anche il Salone internazionale del caffè (Sic), considerato il riferimento mondiale del settore.


Numeri da record anche per la 34esima edizione di Anuga, la più grande fiera del food & beverage, a Colonia, in Germania, dal 7 all’11 ottobre. Circa 165mila i visitatori, provenienti da 198 Paesi. Per l’occasione è stato presentato il progetto pilota ‘Street food bar’, studiato anche da Universal Caffè, in partnership con un distributore tedesco: l’obiettivo è quello di portare in giro per le strade della Germania la qualità, il gusto e lo stile italiano.


“Il caffè abruzzese – affermano l’amministratore unico di Universal, Natascia Camiscia, e il direttore commerciale, Paolo Del Rosario – è stato un vero protagonista nei due importanti appuntamenti internazionali. Migliaia gli operatori del settore interessati al gusto ‘made in Italy’. Fa piacere notare come i due eventi dimostrino l’importanza che il caffè italiano acquisisce sempre di più nel resto del mondo. La presenza e l’interesse di tanti visitatori stranieri, infatti, sono conferma di come il caffè italiano ed il ‘made in Italy’ stiano vivendo un vero e proprio boom. I risultati premiano gli sforzi della nostra azienda: Universal è da sempre al lavoro, grazie a studi e ricerche costanti, per garantire un gusto ed una qualità che, in un mercato in costante evoluzione, possano soddisfare le esigenze non solo degli utenti tradizionali, ma anche di quelli nuovi”.